FirstLook - Test con trigger

Test con trigger


Scarico – Test con trigger dell'avviamento del motore
Scarico - Test con trigger del minimo del motore
Vuoto del connettore di aspirazione - Test con trigger dell'avviamento del motore
Vuoto del regolatore - Test con trigger del minimo del motore

Un test con trigger consente di richiamare informazioni specifiche del cilindro usando come attivazione un segnale ripetibile generato dal motore. È possibile realizzare l'attivazione dell'oscilloscopio per l'accensione in vari modi che includono l'attivazione dell'accensione (più comune), l'alimentazione di corrente tramite una sonda di corrente a bassa tensione e un iniettore o un segnale di bobina. Per i test descritti nelle pagine di questa guida, il trigger si otterrà dall'alimentazione fornita dal cilindro numero 1 utilizzando l'adattatore del sensore dell'accensione secondaria.

Prima di eseguire un test con trigger, è indispensabile risolvere tutti i problemi relativi all'accensione del motore. Sistemi di accensioni difettosi o irregolari potrebbero causare problemi al trigger e un'eventuale elaborazione di diagnosi errata. Una volta che tutte le funzioni dell'accensione sono state risolte in modo appropriato, il test con trigger può fornire informazioni particolarmente utili.

Nota: ogni test può essere eseguito senza trigger per determinare se esistono problemi relativi al motore o all'alimentazione. Anche se, in questo caso, il test non fornirà informazioni specifiche del cilindro.




Torna all'indice
© Copyright 1995-2010 Pico Technology Ltd
Copyright %anno% - PCB Technologies P.IVA 01474230420