Vuoto – Test con trigger dell'avviamento del motore

Vuoto – Test con trigger dell'avviamento del motore


Connessione dell'oscilloscopio
Esempio di forme d'onda e note




Connessione dell'oscilloscopio


Collegare il sensore FirstLook al Canale A dell'PicoScope utilizzando il cavo da BNC a BNC da 25 piedi come illustrato in figura 1.0, quindi collegare il sensore a un'origine di depressione nel collettore di aspirazione (se necessario, utilizzare il tubo del riduttore) come illustrato in figura 1.1.


Fig. 1.0


Fig. 1.1

Collegare ora l'Adattatore di rilevazione dell'accensione secondaria al canale B dell'oscilloscopio e collegare la pinza al cavo della candela del cilindro 1. Una volta disabilitato il sistema di alimentazione (impossibile su un motore carburato), avviare il motore finché il profilo visualizzato non si stabilizza. È possibile regolare la base dei tempi e le scale di tensione per ottenere la migliore visualizzazione del segnale.

Questo test è utile per la valutazione del sistema delle valvole e dell'aspirazione di aria per i difetti specifici del cilindro nella parte di aspirazione del motore.

Esempio di forma d'onda del sensore FirstLook

Note sulle forme d'onda del sensore FirstLook

Questa forma d'onda mostra uno profilo costante del segnale sul canale A attivato rispetto al canale B sulla stessa base temporale. Le linee del cursore sono state aggiunte per mostrare i riferimenti del trigger (candela 1) e illustra il tempo fra gli eventi di attivazione. È possibile utilizzare questa informazione per determinare la velocità approssimativa di rotazione del motore.

Le forme d'onda variano in base ai veicoli ma produrranno una visualizzazione coerente tra i vari cilindri. Eventuali variazioni segnaleranno l'assorbimento da parte di un cilindro di un quantitativo differente di miscela aria e carburante rispetto agli altri cilindri.

Torna all'indice
© Copyright 1995-2010 Pico Technology Ltd
Copyright %anno% - PCB Technologies P.IVA 01474230420